domenica 4 novembre 2007

RIFLESSI...

La mia mano scorre veloce sulla tastiera, per scrivere le mie riflessioni, che spesso sono tristi e malinconiche, forse colpa di questo autunno...
Mi capita ultimamente di vedere nello sguardo di chi ho accanto, occhi pieni di rancore, rancore per chi non dovrebbe serbarne, rancore contro quelle persone che lo hanno messo al mondo abbandonandolo per futili motivi, lasciandolo solo davanti a dei problemi troppo grandi da risolvere da solo.

E chi sta dalla sua parte?Sono solo IO, che assorbo come una spugna troppi dolori, che mi proteggo talvolta da parole che non merito, ma come si puo' lasciare solo chi si ama?
Non potrei mai, un giorno quando avremo qualcosa di nostro tutto cambierà, tutto sarà più leggero.

Vorrei poter vedere in quegli occhi un po' di felicità, sapere che alla mattina quando si alzerà non ci sarà più una madre assente ed un padre lontano in buona compagnia di chissà chi.
Io mi tengo stretta nel cuore questo piccolo fiore, che dietro alla sua rabbia ha saputo donarmi quella spalla di cui avevo tanto bisogno in uno dei miei periodi bui.

Vorrei che sapesse che a volte l'essere dura e fredda serve per proteggerlo da chi gli fa del male , da chi lo copre di menzogne, da chi dietro a tutto questo non si preoccupa di come sta, se è felice, se ha dei sogni... vorrei che fosse sereno, libero come le ali di una farfalla.

Carpe diem...

1 commento:

miwako ha detto...

tieni duro fango,tenete duro,le cose cambieranno.
vi abbraccio