sabato 17 novembre 2007

lontano lontano


oggi invidio proprio questa farfalla, vorrei sentirmi libera e leggera come lei, invece oggi mi sento triste, perchè non avro' un futuro come mi aspettavo, felice con la persona che amo, qualcuno un giorno sarà li' a portarmi via i miei sacrifici, i nostri sacrifici...
vorrei fuggire lontano e non sapere niente, vorrei solo assaporare qualcosa di vero, un qualcosa che non mi verrà tolto.
Carpe diem...

7 commenti:

DESMOLORENZ ha detto...

Uuuuuuh, razione doppia di pessismo a colazione,eh? Non so se la vita di una farfalla possa essere migliore della tua, prova a pensarci, in pratica passi quasi la tutta la tua esistenza a strisciare sulla pancia perchè sei un bruco e quando finalmente diventi farfalla, dopo 24 ore muori. Sarà anche libera e leggera ma lo è solo per un giorno!

carpe diem ha detto...

forse hai ragione anche tu...
carpe diem

l'Ari.. ha detto...

"La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta"

Tagore.

l'Ari.. ha detto...

Non ringraziarmi, ho trovato queste parole per caso nella rete, sono di un poeta indiano (Tagore), e quale occasione sarebbe stata più adatta?
buona giornata.

aglaja ha detto...

Alice, cara... Che succede... :'( Quando vuoi parlare scrivimi, e raccontami tutto, come tu ci sei stata per me, anche io ci sono sempre, ricordalo... Un abbraccio
Angela

miwako ha detto...

fanghetto adorato,questo week end torno a casa,così ci vediamo e parliamo un po'...ti voglio bene

carpe diem ha detto...

grazie a tutti...

carpe diem