lunedì 18 giugno 2012

sta arrivando...

L'ho aspettata l'estate, sta arrivando e mancano pochi giorni, ed io?
Ora non me ne frega nulla, un'estate sola sarà, come lo sono da diversi mesi ormai, ogni giorno sembra uguale a quello appena trascorso, non c'è nulla che mi entusiasma che mi rallegri un po' la giornata....il nulla....
Credevo che con il sole, con il caldo, con il cielo azzurro bastasse così poco per farmi stare bene, per farmi sentire LIBERA dal mio dolore...
Ieri sono andata in spiaggia con amici, l'acqua era tiepida, la sabbia che scivolava tra le mani, una bella sensazione....ma è durata poco....
Dicono che il dolore non è fatto per restare, dicono che dopo la tempesta esce sempre l'arcobaleno, dicono che non può piovere per sempre, dicono che tutto passa...dicono e basta...a me non passa niente, io sopravvivo, aspetto la bufera che dovrà arrivare...non l'ho ancora scatenata, non sono nelle condizioni per farla, almeno lui in qualche modo mi sta ancora vicino,almeno lui nonostante tutto vive con me...non per sempre come speravamo e desideravamo...
Qualcuno anni fa mi aveva detto : '' Ricordati Alice che dietro al dolore più grande c'è sempre un mal d'amore''...se avessi avuto il coraggio di ascoltare le sue parole ora non sarei messa così, ora sarei più serena,perchè quello che ho sempre evitato è stato ascoltare me stessa.
Me lo merito...

carpe diem...

10 commenti:

Yrma ha detto...

Oh cara, lo so!Lo so che sembra insormontabile ma nulla lo è!!Io sto facendo un grande, enorme lavoro su me stessa, a volte leggero, altre molto pesante ma va fatto. ti sono vicina mandandoti un po' di quel sole che non è riuscita ascaldarti l'anima....Ti abbraccio

Dolcemeringa Ombretta ha detto...

Alice cara, non passa nulla eh?' Stellina non puoi andare avanti così non so bene il tuo problema anche se credo che sia serio, e vorrei tanto rissollevarti un po' da questo peso che porti. Non farti trascinare giù ! Ti ripeto capisco anche se non mi credi ho passato un anno così ed e' dura ma in qualche maniera cerca un'apertura , uno spiraglio per te! Lo sai che puoi scrivermi e io arrivo se hai bisogno! Ti abbraccio forte

Giovanna ha detto...

Cara Alice, non dire mai che il dolore lo meriti. Mai! Perché dovresti meritarlo, cosa hai fatto di così grave? Niente!
Mi spiace sentirti ancora così avvilita, però, credimi, è vero, dopo la tempesta esce il sole, sempre!
Ti assicuro che nella vita ho avuto tanti e tanti problemi, e momenti molto difficili, poi li ho superati. Alcuni meglio, altri peggio, però alla fine passa, passa sempre.
Non sono brava a dare consigli, in realtà credo che non ci siano, il superare un momento difficile è una cosa molto personale e soggettiva, però, aggrappati con tutta te stessa alle emozioni piacevoli e cerca di pensare, che, anche in mezzo alla tempesta sei riuscita, seppure per un attimo a vedere un raggio di sole.
Ti abbraccio forte forte!

carpe diem ha detto...

vi ringrazio tutte di cuore,per il sostegno e la positivita' che mi trasmettete.al dolore ce' una fine,bisogna solo avere pazienza e soprattutto la forza per trovare una via d uscita.credo che "perdere" una persona non sia facile,lui ce' per fortuna mi sosterra' quando dovro' affrontare i miei, cosa ancora nn fatta per vari motivi...ma prima o poi quel cordone lo devo tagliare altrimenti mi portera' sotto ed affoghero'...

Twins(bi)mamma ha detto...

mi pare di aver letto che la tua scelta è stata faticosa ma ben ponderata, è ora che la tua farfalla spicchi il volo e diventi + leggera, e poi dietro l'angolo c'è un altro che ti aspetta ma se non ti liberi del fardello che provi magari neanche te ne accorgi, un abbraccio.

carpe diem ha detto...

twins cara..un anno quasi per decidere...una sera per rompere quello che avevamo creato...ma quando l'aria manca e la storia diventa pesante era l'unica cosa da fare o continuare a farmi ancora più male o mollare...ho scelto la seconda...non so se ne sia valsa la pena...non so se tornare indietro gioverebbe ad entrambi...so solo che il mal d'amore fa proprio male

Erika90 ha detto...

ascoltami bene cara alice, il dolore che ti sta lacerando tu NON lo meriti. Sai cosa penso io? che il Signore se ti ha fatto provare questo dolore così forte è perchè sa che tu hai la forza per superarlo e poi verrai premiata con qualcosa di bello, tanto bello quanto è stato l'intensità del dolore!
un bacione tesoro ti sono tanto vicina

LaFataGolosa ha detto...

il dolore finisce.
il ricordo rimane, come una cicatrice nell'anima.
Inutile negarlo: si sta da cane, ma proprio da cane.
Io ci sono passata prima di te... mi sono lasciata scivolare giù giù nel baratro dell'anoressia.
Mia madre era disperata, io no.
Mi lasciavo vivere, ma che vita era?
Poi un giorno ho deciso, o qualcuno ha deciso per me.
Per amore non vale la pena soffrire.
Per una malattia, si, ma non per amore.
Io sentivo la vita scivolarmi fra le dita come tu la sabbia.
Qualcosa è scattato in me.
Mai più, mi sono detta, mai più.
Si può amare diversamente: prima con la mente, poi col cuore.
Ed è così che ho deciso di vivere la mia vita.
DIversamente, ma padrona dei miei sentimenti.
Sembra freddo, ma non è così.
Il rispetto, la stima, l'affetto durano e cementano una coppia più dell'amore cieco che ti trasforma in cenere.
Un bacio enorme

carpe diem ha detto...

erika stellina spero davvero che in serbo per me ci sia qualcosa di moooolto bello.fata golosa grazie per le tue parole..a volte mi guardo allo specchio e nn vedo l alice ma una che cammina,che va al lavoro,va in palestra,cucina ed esce
..lo faccio con inerzia per abitudine...il dolre schiaccia che fa male...il mal d amore...che brutto averlo ...che brutto perdere lui e sapere che i miei ...i nostri sogni si sn rotti contro ad un muro...ma sognero' ancora cn un altra persona????? speriamo fata golosa...l anoressia brutta bestia...faccio fatica mangiare pure io mi sforzo...e nn e' poco

LaFataGolosa ha detto...

ce la farai, e ne uscirai fortificata...
"anche le ore più nere durano 60 minuti"
Bacio.