martedì 2 dicembre 2008

basterebbe poco...


Le case viste 2 settimane fa erano veramente belle, una in particolare ci ha colpito, anche il prezzo purtroppo ci ha lasciato senza parole, troppo per noi.

Così in questi giorni la mia vita è divisa tra cercare casa, cercare un'agenzia modesta e lavorare un po' di più per guadagnare quanto è possibile.

Tutto questo sarebbe meno pesante se avessi un sostegno morale adeguato, invece mi ritrovo a sbattere la faccia ogni giorno con parole pesanti e sguardi assenti, sembra proprio che sia indifferente a tutta questa situazione, non fa altro che buttarmi addosso dolore , e non sa quanto male mi fa.

Continuo a guardare avanti, senza farmi arrestare da nessuno, se mi fermo sono persa, in qualcosa di troppo grande , in qualcosa che sfugge al mio controllo.


carpe diem...

3 commenti:

miwako ha detto...

Io ti auguro che quel sostegno arrivi fango, anche perchè in questi casi è un po'come trovarsi di fronte a due Paesi tra cui non corre buon sangue: si prova a trovare un accordo, un punto d'incontro per evitare lo scoppio della guerra.

carpe diem ha detto...

credo che ho sacrificato tante parole quando invece avrei potuto battermi per quello che voglio, non è un capriccio, ma è la mia vita è così difficile da capire?
per me, per te no ,per lei sì.
ti ringrazio per starmi vicina e per appoggiarmi sempre per non abbandonarmi mai.

miwako ha detto...

non ringraziarmi fango.mi basterà vederti felice