lunedì 4 febbraio 2008

una finestra sul cielo.


Forse se fuori ci fosse un po' di sole tutto sarebbe diverso, forse riuscirei a trovare un po' di conforto in uno dei suoi milioni di raggi, da potermi sentire solo un po' meglio.

Rimpiango l'estate, rimpiango quando avevo 15 anni, rimpiango gli amici quelli veri, quelli che se una sera manchi fanno di tutto per farti uscire.

Non so più cosa pensare, vorrei vedere un bel cielo azzurro, e , sdraiarmi a pancia all'insù in un bel prato, pieno di margherite, e riuscire a sognare di nuovo, riuscire a sognare con gli occhi di una volta, perchè i sogni non ti abbandonano mai...


Carpe diem

3 commenti:

miwako ha detto...

gli amici veri sono pochi fango,lo sappiamo bene.è triste ma è realtà,le persone su cui uno può fare davvero affidamento si contano sulle dita di una mano.come si dice,pochi ma boni!

desmolorenz ha detto...

Mamma mia che tristezza! Dai... fammi un sorriso, cazzo!
Guarda io di persona non ti conosco, ma a volte leggendo ciò che scrivi ho come l'ipressione che tu sia un personaggio scappato da una favola. Se la tua non è finzione, se veramente sei così... non cambiare, ce ne sono poche di persone come te in giro.

carpe diem ha detto...

grazie per il complimento desmolorenz chiedi a miwako come sono lei mi conosce da una vita, ma credimi troppe persone mi hanno voltato le spalle, e c'è chi è capace di giudicarmi.